INFO NEGOZIO

Indirizzo: Via Contrada Mondovì 5

12100 CUNEO

email: icanape.cuneo@gmail.com

cell: +39 3289776406

Partita Iva: 03778730048

Capitale sociale € 2000

Codice REA: CN-316100

ORARI NEGOZIO

Domenica  Chiuso

Lunedì  15:30–19:30

Martedì  09:30–12:30, 15:30–19:30

Mercoledì  09:30–12:30, 15:30–19:30

Giovedì  09:30–12:30

Venerdì  09:30–12:30, 15:30–19:30

Sabato  09:30–12:30, 15:30–19:30

HELP
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

© 2023 by Prickles & Co. Proudly created with Wix.com

Olio di CBD e Cannabis Light contro i dolori mestruali

In Europa come negli Stati Uniti, in seguito alla recente legalizzazione della cannabis o della cannabis light (a seconda dello stato), in moltissimi paesi inizia finalmente ad avere una visione un po’ più obiettiva sui benefici che possono dare i derivati della cannabis per la cura del corpo e della mente. Negli USA in molti Stati in cui la cannabis è stata legalizzata viene usata dalle donne per combattere il dolore correlato al ciclo mestruale e addirittura nello stato di New York la marijuana medica viene legalmente prescritta per i dolori mestruali dal medico.



L’argomento delle problematiche di salute correlate al ciclo mestruale è ancora oggi poco approfondito inoltre le soluzioni specifiche offerte dalla medicina sono davvero poche e molto spesso si esauriscono con la somministrazione di antidolorifici o con la prescrizione di anticoncezionali (entrambi farmaci con effetti collaterali piuttosto pesanti). Oltre ai dolori “classici” da ciclo di entità relativamente limitata sono da evidenziare tantissime patologie correlate al ciclo riproduttivo femminile: la dismenorrea, l’ovaio policistico, l’acne di origine ormonale, l’endometriosi.

In questi ultimi anni l’attenzione delle donne si è concentrata soprattutto sull’olio di CBD, che come soluzione per ciclo mestruale problematico sta guadagnando sempre maggiore approvazione e popolarità. Certo, la maggior parte delle scuole di medicina non si interessa affatto al CBD. Ma la molecola non psicoattiva del cannabidiolo (un metabolita della cannabis) ha effetti rilassanti, antinfiammatori, antidolorifici, anticonvulsivanti, antidistonici, antiossidanti, favorisce il sonno ed è molto efficace contro ansia e sbalzi di umore. Solo ultimamente, alcuni ricercatori stanno sviluppando nuovi studi riguardanti gli effetti dei cannabinoidi, ma per ora sono pochissimi i farmaci realmente approvati, almeno è così in Italia.



E’ possibile trovare un valido aiuto contro questo tipo di dolori nel CBD, che è disponibile per esempio sotto forma di olio concentrato o nelle infiorescenze di cannabis light. Non essendo considerati prodotti medici i concentrati di CBD non necessitano di prescrizione medica e possono essere tranquillamente sperimentati da tutte le donne vista la totale mancanza di controindicazioni. Ma perché il CBD può essere un valido aiuto contro i dolori da ciclo mestruale? Gli organi riproduttivi femminili sono fortemente ricettivi nei confronti dei cannabinoidi, in particolare il CBD ha effetti rilassanti e distensivi su tutto l’apparato, e proprio per questo è in grado di ridurre il dolore favorendo un andamento più lieve delle contrazioni uterine e allo stesso tempo la sua azione antinfiammatoria aiuta i muscoli coinvolti a subire meno danni durante questo processo fisiologico fortemente debilitante.

0 visualizzazioni
0